Credito Imposta Sanificazione | Edilizia e servizi di Russo Giuseppe
15457
post-template-default,single,single-post,postid-15457,single-format-standard,bridge-core-1.0.7,ajax_updown,page_not_loaded,,qode_disabled_responsive_button_padding_change,qode-theme-ver-21.7.1,qode-theme-bridge,qode_advanced_footer_responsive_1000,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.7,vc_responsive
 

Credito Imposta Sanificazione

Credito Imposta Sanificazione

CREDITO DI IMPOSTA SULLE PRESTAZIONI DI SANIFICAZIONE

Per incentivare la sanificazione degli ambienti di lavoro, causa emergenza sanitaria da coronavirus, l’art.64 del Decreto Cura Italia ha disposto per il 2020, il riconoscimento di uno specifico credito d’imposta, a favore delle imprese e dei lavoratori autonomi, pari al 50% delle spese sostenute e documentate (fino ad un massimo di 20.000 euro) per la sanificazione degli ambienti e degli strumenti di lavoro, quale misura di contenimento del contagio dal virus COVID-19.

Le disposizioni di attuazione del credito d’imposta sono demandate a un decreto del Ministro dello Sviluppo economico, di concerto con il MEF, da adottarsi entro 30 giorni dall’entrata in vigore del Decreto, con il quale saranno definite le disposizioni applicative anche al fine del rispetto dei limiti di spesa previsti.

In attesa di chiarimenti da parte della Agenzia delle Entrate, ci si augura che tale credito sia riconosciuto non solo per i servizi di “sanificazione” (richiamati dalla norma del Decreto Cura Italia) ma anche per quelli di disinfezione finalizzati ancora di più a tutelare la salute delle persone presenti all’interno dell’azienda e a garantire la salubrità dell’ambiente di lavoro.



logo-edilizia-e-servizi_OK-1

Edilizia e Servizi il partner giusto per tutte le tue esigenze.

Open chat
Hai bisogno di informazioni?
Hai bisogno di informazioni?
Powered by